Omeopatia: quali patologie cura e quando utilizzarla

Omeopatia: quali patologie cura e quando utilizzarla

Non solo medicina specialistica e odontoiatria, il Poliambulatorio Namasté Salute di Gorlago sta creando un’équipe di professionisti specializzati nelle medicine complementari. Che cos’è l’omeopatia e quali specialisti compongono quest’équipe? Ce ne parla il dott. Cesare Maffeis, medico omeopata che ricopre anche il ruolo di direttore sanitario della struttura.

 

Dott. Maffeis, cominciamo con lo spiegare che cos’è l’omeopatia.

“È una medicina di insieme, che tiene in considerazione tutto l’individuo, sia il corpo che la mente, e che cerca di curare attraverso strumenti naturali e le capacità immunitarie di ciascuno di noi”.

Chi si rivolge all’omeopata?

“Chi ha interesse e cultura per analizzare i disturbi e le patologie che lo affliggono, chi ha la volontà di andare alla causa del malessere, senza usare una cura sintomatologica”.

Quali malattie cura?

“L’omeopatia non è specialistica, né settoriale. L’omeopata è un clinico che ha una visione ampia dell’individuo e cura la persona, indipendentemente dalla patologia di cui soffre, che sia organica o funzionale, che sia acuta o cronica. Attenzione: l’omeopatia non esclude la medicina tradizionale o i farmaci, ma sceglie il miglior strumento per la cura.

Personalmente presto molta attenzione alla sindrome da stress, alla stanchezza, alla depressione, tutte patologie contemporanee capaci di indurre altre patologie, talvolta anche più gravi, più varie e ampie di quanto si pensi. Non si nega nel senso più assoluto l’impiego del farmaco di sintesi, si cerca di scegliere la più opportuna strategia terapeutica per il paziente”.

Al Poliambulatorio Namasté Salute avete costituito un’équipe di specialisti. Qual è il vostro progetto?

“A Gorlago vorremmo che il paziente possa avere una visione d’insieme dell’omeopatia e che possa essere preso in carico in maniera ampia. Cioè che il medico omeopata faccia il clinico, ma che successivamente ci siano degli specialisti ad hoc per alcune patologie. Per la parte morfologica-posturale, il fisiatra e l’osteopata, per quella metabolica-nutrizionale la nutrizionista, per l’aspetto psicosomatico la psicologa, per quello dermatologico il dermatologo. Insomma, dei professionisti che condividano la visione olistica del paziente”.